Toson d’oro,2015 Ettore Bassi nei panni del principe Colonna

Pubblicato il Pubblicato in Notizie

Torna anche quest’anno l’appuntamento con la rievocazione storica del Toson d’Oro, che ripropone la cerimonia, svoltasi a Vasto il 24 ottobre 1723, del conferimento, avvenuto su incarico dell’imperatore Carlo VI, del collare del Toson d’Oro da parte di Cesare Michelangelo d’Avalos, marchese del Vasto e di Pescara, al principe romano Fabrizio Colonna quale riconoscimento per i servizi resi alla Corte di Napoli. La rievocazione storica, organizzata dall’Amministrazione comunale di Vasto in sinergia con l’associazione culturale “Amici del Toson d’Oro”, è in programma nel centro storico di Vasto domenica 9 agosto, a partire dalle ore 21.

Com’è consuetudine da diversi anni a questa parte, anche per l’edizione 2015 del Toson d’Oro sarà un attore bello, affascinante, bravo e noto al grande pubblico a vestire gli abiti del principe Fabrizio Colonna, destinatario del collare dell’Ordine del Toson d’Oro. Quest’anno la scelta degli “Amici del Toson d’Oro” è caduta suEttore Bassi, che ha risposto con grande entusiasmo all’invito rivoltogli dall’associazione vastese di prendere parte all’evento.

Ettore Bassi è diventato molto noto interpretando il ruolo del maresciallo Andrea Ferri nella serie televisiva di Canale 5 “Carabinieri”. Indimenticata la sua interpretazione di Francesco d’Assisi nella miniserie tv di Rai 1 “Chiara e Francesco”, per la regia di Fabrizio Costa. Tanto consenso di pubblico e di critica Bassi ha riscosso anche con le miniserie tv di Rai 1 “Bakhita”, per la regia di Giacomo Campiotti, e “Mal’aria”di Paolo Bianchini, ispirata all’omonimo romanzo di Eraldo Baldini, oltre che con il film “Il sorteggio” di Campiotti, in cui ha recitato accanto a Giuseppe Fiorello, e con la serie televisiva “Rex”.

Domenica 9 agosto, la rievocazione storica vastese coinvolgerà, oltre a 250 figuranti in abiti settecenteschi, gli sbandieratori e musici “Federiciani” di Lucera e “I Vittoriani” di Ortona, la compagnia teatrale “Materia viva” di Roma, che proporrà spettacoli con giochi di fuoco e trampolieri. Dopo tanti anni, torneranno a sfilare i cavalli, grazie alla partecipazione del circolo ippico “Jack O’Neill” di Vasto, e non mancherà la presenza della consueta ed imponente carrozza trainata da cavalli proveniente da Caserta. La serata sarà allietata da minuetti proposti dalla scuola di ballo “Danze Vasto”.

Con partenza alle ore 21 da Palazzo d’Avalos, il corteo storico percorrerà le seguenti strade: piazza Pudente, corso de Parma, via Marchesani, corso Plebiscito, via Torino, corso Garibaldi, via Vittorio Veneto, largo Palmieri, corso Italia, piazza Rossetti, piazza Diomede, corso De Parma, piazza Pudente. Dinanzi a Palazzo d’Avalos avrà poi luogo la cerimonia, secondo il rito tratto dal cerimoniale del tempo, della collazione all’Ordine del Toson d’Oro del principe Colonna alla quale seguiranno suggestivi spettacoli. La rievocazione storica proietterà idealmente Vasto all’epoca in cui la residenza dei marchesi d’Avalos divenne centro di attrazione per l’Italia e l’Europa, richiamando principi, nobili e alti prelati.

Paola Cerella